La rivoluzione terrestre

Chiesa di San Domenico, Alba
2011

“La rivoluzione terrestre a cura di Andrea Viliani, Chiesa di San Domenico – Alba 

Nell’ottobre del 2011 la grande chiesa medievale  di San Domenico, nel centro storico di Alba (CN), ha ospitato il progetto inedito di Valerio Berruti “La rivoluzione terrestre”. 

La mostra, curata da Andrea Viliani, ha presentato un imponente lavoro dell’artista: una grande giostra composta da 10 affreschi su juta alti 5 metri. Una raffigurazione della rivoluzione terrestre intesa come il moto che la terra compie attorno al sole ma che diventa rivoluzione spirituale, pacifica e morale, compiuta sulla terra dai bambini stessi. Per completare l’installazione il cantautore Alessandro Mannarino ha appositamente composto la sua celebre canzone “Vivere la vita”.

“Se Joseph Beuys affermava La rivoluzione siamo noi, Berruti ne fa una questione di senso comune e di sentimento personale: la rivoluzione, se davvero possibile, risiede nello sguardo alieno e incantanto (l’opposto del disincanto adulto) dei bambini, di chi guarda il mondo come scoperta e potenzialità – tema prediletto del pittore, ritornante, poeticamente desueto quanto socialmente irrisolto e, per questo, attuale e persino conturbante… E sarà una rivoluzione assoluta quanto quotidiana, radicata nella percezione di non appartenere (più) a un mondo privo di rispetto per gli altri e in guerra con se stesso, dimentico che il suo futuro è oggi, costruito con gesti minimi ma non meno rivoluzionari che, se praticati appunto quotidianamente, possono cambiare il mondo e che, avvicinando l’artista al tema della sua arte, ai suoi collaboratori, agli amici e al pubblico, ci coinvolgono tutti insieme in questo progetto albese, natale, terragno e solido, quanto universale, straniero, onirico e astratto… dipingere, proprio come giocare, cantare o scrivere, significa predisporsi alla condivisione del senso e del sentimento, del comune e del personale, a una pacifica e festosa rivoluzione terrestre” 

Andrea Viliani