La figlia di Isacco

Padiglione Italia, Biennale di Venezia
2009

“La figlia di Isacco” video animazione di Valerio Berruti con la musica di Paolo Conte

Nel 2009 Valerio Berruti è il più giovane artista scelto da Luca Beatrice e Beatrice Buscaroli per il Padiglione italia della 
53a Biennale di Venezia. Per l’occasione, Berruti ha utilizzato il disegno per giungere alla video-animazione: “La figlia di Isacco”, un esempio di pittura installata dove assume un ruolo fondamentale anche la musica. Per questo motivo Paolo Conte ha accolto con entusiasmo l’invito dell’artista a comporre la colonna sonora per la sua video-installazione. Un incontro speciale tra due piemontesi d’eccezione: un giovane artista che vede in Conte un maestro e un cantautore che sublima il suo legame con l’arte.

“Apparentemente umile, nella scelta dei materiali e nel “risparmio” del segno, Valerio Berruti sfiora temi di assoluta pregnanza, bambini, famiglia – che qui giungono alle sacre scritture inscenando addirittura la storia della Figlia di Isacco. La successiva elaborazione delle immagini in una sequenza video, che ammicca all’universo dei cartoon attraverso un lungo percorso artigianale, aggiunge all’opera un ulteriore scatto logico, come se i secoli fossero compressi, interrogati, sovrapposti tutti insieme per giungere non tanto a una risposta, ma a una domanda ripetuta.”

Beatrice Buscaroli